ORARI DI APERTURA E MODALITA' DI ACCESSO UFFICI COMUNALI - Comune di Bonate Sopra (BG)

archivio notizie - Comune di Bonate Sopra (BG)

ORARI DI APERTURA E MODALITA' DI ACCESSO UFFICI COMUNALI

 
IL SINDACO

Premesso che:

  • l’art.2, comma 1, del D.Lgs. n.165/2001 e s.m.i. stabilisce che le amministrazioni pubbliche ispirano l’organizzazione degli uffici, tra gli altri, ai criteri di funzionalità rispetto ai compiti e ai programmi di attività, nel perseguimento degli obiettivi di efficienza, efficacia ed economicità, di ampia flessibilità, di armonizzazione degli orari di servizio e di apertura degli uffici con le esigenze dell’utenza;
  • l’art.5, commi 1 e 2, del D.Lgs. n.165/2001 e s.m.i. stabilisce che le amministrazioni pubbliche assumono ogni determinazione organizzativa al fine di assicurare l’attuazione dei principi di cui al precitato art.2, comma 1, e la rispondenza al pubblico interesse dell’azione amministrativa. Le determinazioni per l’organizzazione degli uffici e le misure inerenti alla gestione dei rapporti di lavoro sono assunte in via esclusiva dagli organi preposti alla gestione con la capacità e i poteri del privato datore di lavoro, fatti salvi la sola informazione ai sindacati per le determinazioni relative all’organizzazione degli uffici.

    Visto il vigente Regolamento comunale sull’ordinamento degli uffici e dei servizi in particolare:

  • l’art.2 “Criteri di organizzazione” ai sensi del quale l’ordinamento degli uffici e dei servizi si adegua, tra l’altro, alla flessibilità organizzativa degli uffici in relazione sia alle dinamiche dei bisogni dell’utenza, sia alle nuove e mutate competenze.
  • l’art.112 “Orario di lavoro” ai sensi del quale è’ riservata al Sindaco l’individuazione degli uffici e dei servizi da escludere dall’articolazione dell’orario in cinque giorni lavorativi, nonché la disciplina generale dell’orario di servizio, dell’orario di lavoro e dell’orario di apertura al pubblico degli uffici, sentiti i Responsabili delle Aree.

    Visto l’art.50, comma 7, del D.Lgs. n.267/2000 e smi sulla competenza del Sindaco a definire l’orario di apertura al pubblico degli uffici comunali.

    Richiamato il precedente provvedimento Decreto n.22, Prot. n.10148 del 15/07/2019 ad oggetto “Determinazione nuovi orari di apertura degli uffici comunali al pubblico con decorrenza 05/08/2019 – art.112 regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi”.

    Atteso che con delibera del Consiglio dei Ministri del 31/01/2020 è stato dichiarato lo stato di emergenza nazionale relativo al rischio sanitario Covid-19, per la durata di sei mesi.

    Richiamati tutti i consequenziali atti governativi e regionali emanati in materia.

    Dato atto che a seguito della emanazione delle conseguenti misure di contenimento del contagio, sin dal 24 Febbraio u.s., giusta Ordinanza n.5 in pari data e successive modifiche ed integrazioni, si disponeva la graduale chiusura degli Uffici comunali al pubblico presso la sede, fatta eccezione dell’Ufficio demografico e Ufficio Servizi cimiteriali per procedimenti indifferibili ed urgenti, promuovendo l’accesso da remoto per tutti gli altri uffici.

    Richiamato il Decreto Prot. n.3483 del 20/03/2020 con il quale si disponeva una diversa articolazione dell’orario di servizio del personale dipendente, nei giorni di lunedì e giovedì.

    Richiamato infine il Decreto Prot. n.3585 del 24 Marzo 2020, emanato a seguito dell’art.87 DL 17 Marzo 2020 n.18 “Emergenza Covid 19: Individuazione servizi essenziali e pubblica utilità da rendere in presenza presso la sede comunale e collocamento del personale in lavoro agile per altri servizi e attività” e successivi aggiornamenti.

    Considerato l’andamento decrescente dell’emergenza sanitaria in corso, tale da determinare l’emanazione dei sottoindicati provvedimenti disciplinanti la cd. Fase 2, ovvero, la ripresa graduale delle attività produttive, industriali e commerciali: 

  • D.P.C.M. 26/04/2020 “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n.6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale”. Pubblicato nella Gazz. Uff. 27 aprile 2020, n.108.
  • D.L. 16/05/2020, n.33 “Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19”.
  • D.P.C.M. 17/05/2020 “Disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n.19, recante misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19, e del decreto-legge 16 maggio 2020, n.33, recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19.
  • Ordinanza Regionale n.547 in data 17/05/2020 ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della Legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica e dell’art. 3 del Decreto legge 25 marzo, n.19.
  • Ordinanza Regionale n.555 in data 29/05/2020 ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della Legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica e dell’art. 3 del Decreto legge 25 marzo, n.19.
  • Ordinanza Regionale n.563 in data 05/06/2020 ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della Legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica e dell’art. 3 del Decreto legge 25 marzo, n.19.
  • Ordinanza Regionale n.566 in data 12/06/2020 ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della Legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica e dell’art. 3 del Decreto legge 25 marzo, n.19 e dell’art.1 comma 16 del decreto-legge 16 maggio 2020, n.33”.

Visto altresì il D.L. 19/05/2020 n.34 “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19” in particolare l’art.263 con il quale si dispone per le PP.AA. di adeguare le misure di cui all’art.87, comma 1, lettera a), del D.L. 18/2020 alle esigenze della progressiva riapertura di tutti gli uffici pubblici e a quelle dei cittadini e delle imprese connesse al graduale riavvio delle attività produttive e commerciali.

Visto il precedente Decreto Prot. n.6560 del 04/06/2020 ad oggetto “Emergenza Covid-19 fase 2: determinazione modalità di accesso ed orari di apertura degli uffici comunali al pubblico. Proroga Decreto Prot. n.6560 del 04/06/2020.

Dato atto che in data 14/05/2020 è stato sottoscritto il Protocollo di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus covid-19 (Sars-Cov-2) del Comune di Bonate Sopra e che conseguentemente sono state individuate e rese operative tutte le misure di prevenzione atte a garantire massima sicurezza al personale in sede.

Sentiti il Segretario generale e per il suo tramite i Responsabili di Area e la R.S.U. dell’Ente.

DISPONE

di prorogare il Decreto Prot. n.6560 del 04/06/2020

            quale misura di graduale riapertura degli uffici comunali al pubblico

           con decorrenza dal 29/06/2020 e fino al 01/08/2020

A – MODALITA’ DI ACCESSO

L’accesso agli uffici comunali dovrà avvenire prioritariamente mediante modalità da remoto (email-telefono) o previo appuntamento.

Solo in caso di necessità, sarà possibile accedere alla sede comunale rispettando modalità di accesso contingentato onde evitare assembramenti all’interno dei luoghi di lavoro.

Tutti i cittadini/appaltatori/soggetti terzi che si recheranno presso la sede comunale saranno sottoposti al controllo della temperatura in ingresso da parte di figure delegate dal datore di lavoro (la rilevazione della temperatura non dovrà essere registrata, in ottemperanza alla normativa sulla privacy).

Nel caso in cui la temperatura misurata fosse al di sopra dei 37,5°C, le figure delegate al controllo dovranno procedere come segue: non acconsentire l’accesso all’ambiente di lavoro. L’interessato sarà informato della necessità di contattare il proprio medico curante.

Nel caso invece di temperatura inferiore a 37,5° le figure delegate al controllo autorizzeranno l’accesso al Comune ai cittadini muniti di mascherina e guanti, secondo le seguenti regole:

  1. Front office di tutti i servizi comunali esclusivamente al PIANO TERRA della sede municipale, presso Uffici dotati di protezione in vetro, con personale a rotazione.
  2. Presenza massima contemporanea al Piano terra di n.3 (tre) utenti, di cui n.1 (uno) utente massimo per ogni servizio aperto.
  3. Gli utenti in attesa di recarsi presso l’Ufficio aperto al servizio dovranno necessariamente sostare all’esterno del Palazzo Comunale mantenendo una distanza interpersonale non inferiore a metri 2.00 (due).
  4. Per il front office dei servizi tributi, demografici, tecnico e sociali: l’accesso degli utenti dovrà avvenire dall’ingresso dell’atrio principale e l’uscita dalla porta laterale (ingresso dipendenti) dello stesso atrio.
  5. Per il front office Polizia Locale: si utilizzerà la postazione finestra con accesso da Via San F. D’Assisi.
  6. Colloqui con Assistente Sociale, previo appuntamento, e con accesso dal cortile interno del Comune.

Al PRIMO PIANO sarà possibile accedere solo previo appuntamento.

Colloqui con Ufficio Tecnico, altri Uffici ed Amministratori, previo appuntamento, accesso dall’atrio principale della sede comunale durante l’apertura al pubblico degli uffici o laterale negli altri giorni ed orari, ed accompagnati dal referente dell’ufficio o dall’amministratore con cui l’utente dovrà relazionarsi.

Accesso alla Biblioteca comunale: Accesso limitato al deposito e ritiro libri mediante “bussola” posizionata nello spazio antistante l’ingresso, sito in Piazza V. Emanuele II, n.23.

Ricevimento pubblico amministratori: è possibile contattare gli amministratori, previo appuntamento mediante gli uffici di competenza, o mediante numeri ed email di riferimento.

B – ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO:

ORARI DI APERTURA UFFICI COMUNALI

 

lunedì

martedì

mercoledì

giovedì

venerdì

sabato

 

SEGRETERIA

CHIUSO      

CHIUSO

CHIUSO

CHIUSO

9.00-11.00

CHIUSO

 

TECNICO

CHIUSO

10.30-  12.45

CHIUSO

15.30-17.00

CHIUSO

Sabato per servizio cimiteriale

08.30 - 12.00

          

 

 

RAGIONERIA

CHIUSO            

8.30- 10.30                                  

CHIUSO                                  

17.00-18.45                             

11.00-13.00                                        

CHIUSO

 

DEMOGRAFICI   

  CHIUSO

8.30-12.45                

CHIUSO

15.30-18.45

11.00-13.00

Sabato aperto solo per appuntamenti carte di identità e comunicazioni di decesso

08.30 - 12.00

 

 

 

PROTOCOLLO

CHIUSO                  

10.30-12.45

CHIUSO                       

17.00-18.45

11.00-13.00

CHIUSO

 

SOCIALE

CHIUSO

8.30-10.30

CHIUSO

15.30-17.00

CHIUSO

CHIUSO

 

BIBLIOTECA

15.00 - 18.30

15.00-19.00

CHIUSO

15.00 - 19.00

CHIUSO

15.00 - 18.30

 

POLIZIA POCALE                               

17.00-18.15

10.30-12.00

CHIUSO

17.00-18.15

CHIUSO

9.00-10.00

 

 

UFFICIO TECNICO - Sabato SOLO per servizio cimiteriale 08.30 - 12.00

UFFICIO ANAGRAFE - Sabato aperto SOLO per appuntamenti carte di identità e comunicazioni di decesso

08.30 - 12.00 

 

DISPONE ALTRESI’

  1. Chiusura Sportello del Mercoledì presso la Frazione Ghiaie (Anagrafe – Tributi).
  2. Chiusura Sportello del Sabato presso la Frazione Ghiaie (Ecologia).
  3. Sospensione autorizzazioni ed utilizzo sale civiche.
  4. Sospensione utilizzo spazi pubblici affidati in concessione alle varie associazioni per riunioni, attività ed incontri vari.

DISPONE INFINE

Apertura servizio distribuzione sacchi rossi presso ex biglietteria campo calcio in via S. Francesco d’Assisi il giorno di giovedì, dalle 16,00 alle 18,00, ed il giorno martedì e sabato, dalle 10,00 alle 12,00.

DEMANDA

A tutti i Responsabili di Area l’adozione degli atti di propria competenza onde assicurare l’ordinaria e compiuta funzionalità degli uffici negli orari sopraindicati.

DISPONE

La trasmissione del presente atto al Personale dipendente.

L’affissione del presente atto all’Albo online dell’Ente per 30 gg consecutivi, sul sito istituzionale home page “Disposizioni coronavirus”.

La massima pubblicizzazione dei contenuti del presente atto alla cittadinanza.

RECAPITI UFFICI:

  1. Ufficio Servizi Sociali: 035/4996113-175-121 Email sociali@comune.bonatesopra.bg.it
  2. Ufficio demografico e stato civile: 035/4996178-161-160 Email anagrafe@comune.bonatesopra.bg.it
  3. Biblioteca comunale: 035/4996133 Email biblio@comune.bonatesopra.bg.it
  4. Responsabile di Area e Lavori Pubblici: 035/4996150 Email utc@comune.bonatesopra.bg.it
  5. Edilizia/Urbanistica: 035/4996151 Email edilizia@comune.bonatesopra.bg.it
  6. Ufficio tecnico: 035/4996118/150/152 Email lavori_servizi_manutenzioni@comune.bonatesopra.bg.it/ utc@comune.bonatesopra.bg.it
  7. Ufficio Polizia Locale: 380/3850556 Email polizialocale@comune.bonate-sotto.bg.it
  8. Ufficio Protocollo: 035/4996110 Email protocollo@comune.bonatesopra.bg.it
  9. Ufficio Ragioneria/Tributi: 035/4996142-140-141 Email tributi2@comune.bonatesopra.bg.it
  10. Ufficio Segreteria/Servizi Scolastici: 035/4996116-115 Email segreteria@comune.bonatesopra.bg.it
  11. Segretario generale: 035/4996114 Email segretario@comune.bonatesopra.bg.it

Il Sindaco

arch. Massimo Ferraris


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (26 valutazioni)