zanzara tigre - Comune di Bonate Sopra (BG)

Uffici Comunali | Edilizia, Urbanistica, Ambiente | zanzara tigre - Comune di Bonate Sopra (BG)

OGGETTO: Campagna di prevenzione e di lotta alla zanzara tigre.

TRATTAMENTO OBBLIGATORIO DEI POZZETTI PRIVATI.

Nel mese di maggio sono iniziati i primi trattamenti nei pozzetti delle vie comunali che verranno ripetuti per  più volte, per contrastare lo sviluppo della zanzara tigre. Per migliorare l’efficacia del programma di lotta, è fondamentale ed obbligatorio (a riguardo è stata emessa una specifica ordinanza n. 36/2013 di cui si riporta il contenuto) il contributo di ciascun cittadino  che deve attivarsi per trattare, con uno specifico prodotto antilarvale, i pozzetti di propria pertinenza con presenza di acqua stagnante (nei cortili di  condomini, nei  piazzali artigianali-industriali). Controlli effettuati nelle precedenti stagioni, hanno confermato, infatti, che tale inadempienza si traduce inevitabilmente in un innalzamento consistente dei livelli di infestazione di zanzara tigre, in ambito privato e pubblico, con conseguente vanificazione del programma di prevenzione attuato dalla Pubblica Amministrazione. La formulazione  larvicida è facilmente reperibile  presso  consorzi agrari, farmacie e negozi attrezzati per l’agricoltura. 

Al fine di una migliore prevenzione, è comunque fondamentale il contributo che ciascuno (privati, attività produttive, aziende ecc) può e deve portare  al programma di lotta alla zanzara tigre.

I contenitori potenzialmente a rischio di infestazione situati all’aperto  devono, pertanto, essere tenuti in ambiente protetto, capovolti, o opportunamente coperti con telo impermeabile, anche  nelle pertinenze esterne dei piazzali di attività industriali-artigianali, per impedire l’accumulo di acqua e, quindi,  lo sviluppo degli stadi larvali di zanzara. Nell’impossibilità di adottare tali misure di prevenzione (copertura o rovesciamento dei contenitori inutili), tutti i contenitori in grado di accumulare acqua stagnante, dovranno essere trattati con uno specifico prodotto antilarvale (Diflubenzuron, Bacillus thuringensis israelensis), entro 5 giorni da ogni  precipitazione metereologica.

I pozzetti che sono presenti nei piazzali esterni ai  capannoni artigianali-industriali (con un impegno economico limitatissimo), devono essere trattati con specifico prodotto larvicida potendo scegliere  tra le seguenti opzioni :

1.  Acquistare il prodotto  larvicida (formulazione in comprese), provvedendo  ad una periodica distribuzione (1 pastiglia/pozzetto ogni 15 giorni da maggio a metà ottobre).

2.  Incaricare una  ditta di disinfestazione di  fiducia, per operare l’intervento.

3.  Appoggiarsi  alla ditta incaricata dal Comune per il trattamento dei pozzetti stradali comunali, che, nel momento in cui interviene  nella via comunale adiacente all’attività industriale-artigianale, può facilmente estendere  l’intervento all’interno del piazzale.

 

TIPO FORMULATO

Principio attivo

Periodo di intervento

Modalità di intervento 

Biologico liquido

Bacillus  thuringiensis

Inizio maggio – fine settembre

 5 gocce ogni 7 giorni

 

Biologico compresse

Bacillus  thuringiensis

Inizio maggio – fine settembre

1 compressa ogni 7 giorni

Regolatore di crescita

Diflubenzuron

Inizio maggio – fine settembre

1 compressa ogni 14 giorni

Regolatore di crescita

Pyriproxifen

Inizio maggio – fine settembre

1 compressa ogni 21 giorni

Regolatore di crescita

Mathoprene

Inizio maggio – fine settembre

  Granuli ogni 14 giorni

 

Sulla base dell’ordinanza emessa, si chiede la collaborazione di ciascun amministratore di condominio, cittadino e azienda al fine di contenere la popolazione di adulti di zanzara tigre e di ridurre drasticamente i livelli di infestazione, migliorando la vivibilità su tutto il territorio comunale.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (111 valutazioni)